Riccardo Fraccaro BLOG

Vitalizi. Fraccaro (M5S): Delibera è salvacondotto, vergogna PD!

VIT2“L’Ufficio di Presidenza della Camera ha salvato i vitalizi dei condannati nonostante le pressioni del M5S e dei cittadini per la loro abolizione. I partiti hanno approvato un salvacondotto che legittima la concessione degli assegni d’oro a quasi tutti gli ex parlamentari con sentenza definitiva di colpevolezza, il frutto marcio di un’ignobile trattativa Stato-ladri che grida vendetta”. Lo scrive sul suo blog il Segretario dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio, Riccardo Fraccaro del MoVimento 5 Stelle.
“Con questa delibera, blindata e non emendabile, la maggioranza – aggiunge – ha introdotto la sospensione temporanea del vitalizio e non la sua cancellazione definitiva: ai pregiudicati basterà aver ottenuto la cosiddetta “riabilitazione” per battere cassa. Ha poi stabilito che questa revoca temporanea si applicherà solo agli ex deputati condannati per reati punibili fino a 6 anni di carcere: quindi vengono condonati una quantità sterminata di reati. Infine, a scanso di equivoci, ha escluso come causa di sospensione dell’assegno l’abuso d’ufficio, il più comune dei reati per i politici. Il risultato è che la casta, al motto di “voi siete ciò che noi saremo”, ha salvato il fior fiore dei pregiudicati: gli ex parlamentari che si sono macchiati di gravissimi reati continueranno ad intascare gli assegni d’oro. Per il Pd, parole testuali, è una questione di sopravvivenza dei poveri ex onorevoli. E così Paolo Cirino Pomicino percepirà ogni mese 5.573 euro nonostante la condanna per corruzione finanziamento illecito. Idem Enzo Carra, ex deputato Pd condannato per false dichiarazioni sulle mazzette, ben 3.979 euro. Per gentile concessione del Pd, i cittadini pagheranno i vitalizi a vecchi e anche nuovi tangentisti: come Salvatore Sciascia, attuale parlamentare forzista già condannato per corruzione, che a fine legislatura potrà riscuotere l’assegno. E naturalmente Berlusconi, che dal 2018 potrà continuare a pretendere 8mila euro al mese nonostante la condanna per frode fiscale. Ecco – conclude Fraccaro – come Renzi cambia verso: non rimborsa gli onesti pensionati vittime dalla legge Fornero, ma concede i vitalizi d’oro agli ex parlamentari pregiudicati. Il M5S ha chiesto con forza di cancellare questa vergogna ma i partiti, Grasso e Boldrini si sono piegati ancora una volta agli interessi dei disonesti. Continueremo a batterci perché loro non mollano, ma noi neppure. Un appello a chi ancora non ha aperto gli occhi: toglietevi il vizio di votarli e smetteranno di essere nocivi.

Qui lista di reati che, grazie alla delibera votata dai partiti, danno diritto al vitalizio.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: