Riccardo Fraccaro BLOG

Tav, trivelle, militarizzazione del territorio: dalla Val di Susa al Trentino la storia si ripete.

07Ora tocca al Trentino conoscere l’arroganza del potere quando si mette al sevizio della speculazione e contro il territorio. Questa mattina si sono verificati scontri a Novaline (TN) tra forze dell’ordine e manifestanti No Tav che protestavano per la presenza di una trivella attiva da ormai due settimane durante le quali né le istituzioni comunali né quelle provinciali si sono degnate di informare la popolazione.

Non ci sono soldi per la sanità, l’istruzione e la sicurezza ma ci sono miliardi a disposizione per costruire opere inutili e devastanti per interi territori: l’inquinamento dei TIR della A22 si potrebbe ridurre con efficienti misure di politica del traffico ed utilizzando le enormi capacità residue della ferrovia storica. Evidentemente la corruzione viaggia più comoda sull’alta velocità

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: