Riccardo Fraccaro BLOG

Camera. Sugli affitti d’oro niente scaricabarile, si applichi norma M5S

1_presentazione_0

“Sugli affitti d’oro il Collegio dei Questori di Montecitorio ha deciso di non decidere. Ha infatti rimesso all’Aula la questione del recesso dai contratti di locazione dei Palazzi Marini, nonostante dovrebbe essere l’Ufficio di Presidenza a deliberare su questo tema. Non si può giocare a scaricabarile e rischiare che i partiti facciano melina in Aula. La norma M5S che consente di recedere dai contratti dei palazzi è diventata legge dello Stato, ora va solo applicata”. Lo scrive sul suo blog il segretario dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio del MoVimento 5 Stelle, Riccardo Fraccaro.

“La scusa del Collegio dei Questori è che la questione degli affitti riguarda tutti i deputati, ma in altre situazioni analoghe l’Ufficio di Presidenza ha assunto decisioni in modo autonomo così come previsto. Evidentemente stavolta entrano in campo interessi più forti. La locazione di questi tre immobili è costata, negli ultimi venti anni, quasi 500 milioni di euro e la Camera non è proprietaria di un solo mattone. Uno sperpero di risorse vergognoso, che ha alimentato il sistema clientelare dei partiti e la lobby dei palazzinari. Solo ora che i cittadini sono entrati nelle istituzioni è stato possibile approvare l’emendamento a mia prima firma, che permette di disdire gli affitti d’oro di tutta la pubblica amministrazione. La Provincia di Bolzano lo ha già fatto, tagliando 600mila euro dal bilancio. La Camera deve dare subito il buon esempio e dimostrare che la politica può funzionare senza sprechi e privilegi. Attendiamo al varco i partiti, a cominciare dal Pd: dovranno assumersi le proprie responsabilità di fronte ai cittadini”.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: