Riccardo Fraccaro BLOG

Scarpellini, locatore degli #affittidoro, mi ha chiesto un incontro.Gli ho risposto così

trasparenza scarpellini violanteCarissimi,

il locatore degli affitti d’oro, Sergio Scarpellini, mi ha contattato con l’intenzione di organizzare un appuntamento. Ritengo opportuno informarvi tramite questa lettera aperta perché il MoVimento 5 Stelle fa politica alla luce del sole, non nelle zone d’ombra delle istituzioni.

A Scarpellini, naturalmente, ho risposto di aver sbagliato indirizzo perché non sono assolutamente disponibile ad alcun tipo di incontro riservato. L’ho invitato a fare una richiesta formale all’Ufficio di Presidenza della Camera per chiedere di essere udito: se ritiene di avere qualcosa di utile da riferire deve farlo nella sede appropriata, con la massima trasparenza. Il M5S non cede agli abboccamenti.

A causa delle locazioni passive sottoscritte dall’allora presidente Violante e confermate sempre da tutti i partiti, Montecitorio ha speso circa 500 milioni di euro senza ritrovarsi proprietaria di un solo mattone, finanziando con i soldi dei cittadini l’attività dell’imprenditore Scarpellini. Grazie al MoVimento 5 Stelle è stato possibile sanare una situazione scandalosa che durava da venti anni, consentendo il taglio netto e radicale dei costi della politica che a parole tutti auspicano. Noi facciamo ciò che diciamo. Ora, con la disdetta irrevocabile degli affitti d’oro ogni rapporto tra la Camera e Scarpellini, ormai noto anche alle cronache giudiziarie, deve considerarsi definitivamente chiuso.

Insieme al M5S, l’Ufficio di Presidenza e il Collegio dei Questori si stanno occupando di fornire gli uffici ai deputati e affrontare la questione dei dipendenti di Milano90: l’amministrazione ha tutti gli strumenti per salvaguardare la loro professionalità, risparmiare 32 milioni di euro annui e garantire le sistemazioni opportune ai deputati senza alimentare lo sperpero di denaro pubblico.

Il M5S ha portato avanti la battaglia sugli affitti d’oro con l’obiettivo di sfrattare la casta, di eliminare sprechi e privilegi insostenibili per ottenere risorse preziose a sostegno di misure sociali. Non solo alla Camera, negli enti di tutta Italia sono state presentate mozioni per il recesso dalle locazioni passive: è un risultato straordinario che abbiamo ottenuto insieme, a beneficio di tutti i cittadini. Continuiamo a lavorare affinché le istituzioni siano case di vetro, affinché la politica recuperi quella dimensione etica indispensabile per risolvere i mali endemici del nostro Paese, affinché i cittadini si sentano tutelati e rappresentati da chi agisce esclusivamente per il bene collettivo, non per interessi particolari. È questa l’Italia a 5 Stelle che vogliamo. Tanto vi dovevo anche per ringraziarvi del vostro sostegno. Avanti tutta.

Related Articles

1 Comment

  1. Fabrizio 20 gennaio 2015 at 21:46

    Salve, Riccardo…. vi ho sempre difeso e lo farò, ma i lavoratori di Milano90 ora sono a spasso, si è pensato e sopratutto si è risolto il loro problema? grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: