Riccardo Fraccaro BLOG

Renziloni agli Affari regionali conferma Costa, il ministro che è contro le autonomie speciali

Renzi nomina Ministro Affari regionali Costa Enrico parlamentare che vuole cancellare autonomie specialiA Roma si svolge l’ennesimo valzer di poltrone per il nuovo esecutivo: apprendiamo in queste ore che il nuovo premier Renziloni (Gentiloni) ha riconfermato al Ministero Affari regionali Enrico Costa (Ncd), autore di una proposta di legge costituzionale per eliminare le Regioni e le Province a statuto speciale. Non bastava Renzi con le sue mire accentratrici: per l’ennesima volta PATT e SVP confermano la loro fiducia a un governo dichiaratamente antiautonomista!

La proposta di legge di Costa (2012) attacca in modo brutale le regioni autonome, minimizzando i progressi sociali ed economici ottenuti grazie ad una gestione oculata e responsabile delle risorse. Le Autonomie speciali di Trento e Bolzano rischiano davvero di ricevere il colpo di grazia, non ci stancheremo mai di ripeterlo. Al contrario, la proposta politica del M5S si articola in un progetto di estensione dell’autonomia alle altre regioni, sia in un’ottica europeistica dei territori che di coinvolgimento popolare dal basso.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: