Riccardo Fraccaro BLOG

Renzi vuole insabbiare la legge sul conflitto di interessi, ecco la prova

cdi2Renzi deve assumersi di fronte ai cittadini la responsabilità di voler insabbiare la legge sul conflitto di interessi: ora c’è la testimonianza ufficiale del sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, il quale ha dovuto ammettere che Renzi sta ostacolando il provvedimento. La Commissione Bilancio, per esprimere il proprio parere sulla legge, ha bisogno di una relazione tecnica da parte della Presidenza del Consiglio che non è ancora arrivata. Messo alle corde dal M5S, Baretta ha confessato apertamente: “Per quattro volte abbiamo chiesto la relazione a Palazzo Chigi, ma non abbiamo avuto risposta”. È la dimostrazione schiacciante dell’ostruzionismo praticato da Renzi in persona sulla legge sul conflitto di interessi.

Sono venti anni che il Paese aspetta questo provvedimento, è di vitale importanza per il sistema democratico e istituzionale, la trasparenza nell’esercizio della funzione pubblica e il rilancio della nostra economia. Se l’Italia è in fondo alle classifiche mondiali sulla competitività è perché la politica è al servizio degli interessi privati e non del bene collettivo. Il M5S ha presentato un provvedimento per abrogare l’indecente “Frattini” e disciplinare il conflitto di interessi in modo sistematico e incisivo. Renzi invece sta applicando l’indecente patto del Nazareno per salvare l’inciucio con Berlusconi ai danni dei cittadini. Vergogna!

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: