Riccardo Fraccaro BLOG

Renzi truffa i cittadini e salva le banche amiche: è il Governo del conflitto di interessi

150216Ancora una volta gli interessi dei banchieri vengono prima dei diritti dei cittadini: il Governo continua a negare i rimborsi ai 130mila truffati dal decreto ammazza-risparmiatori, ma nell’ultimo provvedimento sugli istituti di credito ha inserito una scandalosa norma salva-amici. Una legge ad personam, scritta per favorire spudoratamente le banche del Giglio magico a discapito del tessuto economico e sociale.

Da mesi ormai centinaia di migliaia di italiani esasperati, vittime di autentiche frodi, chiedono di riottenere i risparmi azzerati dal Governo con il decreto che ha salvato banche e amministratori, a partire da papà Boschi. Per l’ennesima volta, dopo i soliti annunci spot, Renzi non ha varato i risarcimenti preferendo piuttosto salvare gli istituti di riferimento del Governo: nella cosiddetta riforma del credito cooperativo è stata inserita una vergognosa norma che esclude dall’adesione obbligatoria alla holding unica del settore le banche con più di 200 milioni di patrimonio.

Tra queste rientra la Banca di Cambiano dove lavora il padre del sottosegretario Luca Lotti, che ha sede a Castelfiorentino ed è presieduta da Paolo Regini, marito della senatrice Pd e renziana di ferro Laura Cantini. La norma ad personam è anche un regalo alla banca amica: prevede infatti uno sconto fiscale, con la possibilità versare all’erario il 20% delle riserve disponibili e trattenere il restante 80% di soldi dei soci, diventando Spa e quindi uscendo dal sistema mutualistico per puntare a quello lucrativo.

Con questa pseudo-riforma verranno fatte sparire molte delle 370 banche cooperative, lasciando i territori senza anelli di congiunzione con il tessuto economico e sociale, per salvare l’istituto di credito renziano presieduto dal marito della senatrice Pd, in cui lavora il padre del sottosegretario Lotti, che ha concesso il mutuo per la campagna di Renzi da sindaco di Firenze e appoggiato la raccolta fondi per le sue primarie farlocche del 2012. Questo è lo scandaloso Governo del conflitto di interessi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: