Riccardo Fraccaro BLOG

Renzi tartassa le autonomie, Rossi-Kompatscher complici della stangata a Trento e Bolzano

Rossi Komptascher Moltrer RenziI sedicenti autonomisti di Trento e Bolzano sono complici del disegno centralista di Renzi, che si sta realizzando con un voto di fiducia dietro l’altro grazie al sostegno incondizionato dei politici locali. Rossi e Kompatscher sono i vassalli di Renzi, in gita a Roma per firmare la stangata al Trentino Alto Adige decisa dal Governo. I presidenti delle Province di Trento e Bolzano hanno tradito il territorio, lo stanno svendendo senza dignità.

La controriforma del titolo V è dietro all’angolo, i cosiddetti autonomisti la attaccano a parole nei territori ma in Parlamento la votano senza fiatare. Gli ipocriti vogliono far credere ai cittadini che una clausola di garanzia possa proteggere il Trentino e l’Alto Adige dal tentativo di usarli per fare cassa e alimentare gli sprechi dello Stato. Renzi vuole spremere le autonomie come un limone e poi gettarle via, invece di tutelare i territori Moltrer si è fatto mettere i piedi in testa persino da Richetti. Il presidente del Consiglio regionale è il cassiere della casta e non può far altro che difendere i vitalizi e il sistema clientelare. Ecco perché i partiti non potranno mai opporsi a chi ha deciso di abbattere l’autonomia, tutelata dall’articolo 5 della Costituzione. Il M5S lo ripete da tempo: Renzi ha scritto nero su bianco che vuole abolire le autonomie. Non c’è altro da aggiungere. Che ci fanno ancora Rossi, Kompatscher e Moltrer con il Pd? Pensano solo alle poltrone e non agli interessi dei cittadini.

di Riccardo Fraccaro, Filippo Degasperi e Paul Köllensperger

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: