Riccardo Fraccaro BLOG

Renzi il riciclatore: pronta la legge-vergogna per dare l’impunità alla casta!

Immagine3I colletti bianchi che avevano scommesso su Renzusconi ora possono festeggiare: grazie alla controriforma della Giustizia varata dal Governo, i fondi neri derivanti da evasione, frodi e ruberie varie potranno essere riciclati impunemente. Lo prevede il disegno di legge pro-corruzione firmato dal cosiddetto ministro Orlando, ovviamente sotto dettatura di Berlusconi: vengono scandalosamente colpiti i soli reati che prevedono pene superiori a 5 anni. Sotto quella soglia c’è piena libertà di delinquere e accumulare capitali in nero senza incorrere nel reato di autoriciclaggio. Di conseguenza, saranno esclusi dalla futura fattispecie reati gravissimi come l’infedele e l’omessa dichiarazione dei redditi, l’appropriazione indebita e la truffa. I proventi derivanti da questi crimini potranno essere allegramente riciclati senza che la magistratura possa intervenire.

 

Stesso discorso per il falso in bilancio, già depenalizzato dall’alleato di Renzi: ora scatterà solo se c’è “un’alterazione sensibile” della situazione economica e finanziaria. Quindi una multinazionale potrà falsificare i bilanci anche per milioni di euro, che rispetto al fatturato totale possono incidere poco, creando liberamente fondi neri per corrompere un funzionario o comprare un politico. Il rottamatore passa così al riciclaggio delle leggi-vergogna: Renzi tiri fuori il patto del Nazareno e confessi agli italiani tutte le indicibili porcate alla base dell’accordo con Berlusconi. Il partito unico sta governando per garantire l’impunità della casta, dobbiamo mandarlo definitivamente a casa.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: