Riccardo Fraccaro BLOG

Renzi ha affiliato il plurindagato Verdini: nasce ufficialmente il Governo PDue!

imageL’associazione iniziatica tra Renzi e Verdini sta per raggiungere l’ultimo gradino, quello della fratellanza vera e propria: dopo anni di mutuo sostegno, il nominato premier è pronto ad accogliere il plurindagato. Magri con tanto di posto da sottosegretario, riservato al neo-adepto e già impresentabile Gentile. È nato ufficialmente il Governo PDue!

Il nominato premier si è salvato grazie al voto di fiducia sulle unioni civili del transfugo di centrodestra attualmente sotto processo in cinque diversi procedimenti con le più svariate accuse di bancarotta, corruzione, associazione a delinquere. È una questione di reciproca appartenenza.

C’è stato un preciso lavoro di squadra e compasso per spianare la strada di Renzi a sindaco di Firenze: fu Verdini a metterlo in condizione di vincere candidandogli contro Giovanni Galli, ovvero facendolo correre praticamente da solo. E Renzi in cambio partecipò a diverse manifestazioni dell’ex plenipotenziario di Forza Italia.

C’è la mano avvolta nel guanto bianco di Verdini dietro le controriforme incostituzionali, ispirate all’antico piano di rinascita che già il partito di Berlusconi provò ad attuare e che ora trova in Renzi piena realizzazione. La sua affiliazione è l’ultimo mattone della comune opera di muratoria, Denis e Matteo sono due facce della stessa loggia partitocratica.

Così, chi ha votato Bersani si ritrova Verdini: questo è il Pd! Le istituzioni vanno restituite ai cittadini onesti, solo con la partecipazione attiva possiamo ricostruire la nostra democrazia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: