Riccardo Fraccaro BLOG

Referendum: stiamo scrivendo una pagina nuova per la democrazia

Sono molto soddisfatto per le votazioni in Commissione Affari Costituzionali sulle riforme. Con il quorum strutturale pari a zero e quello approvativo al 25% per i referendum propositivo e abrogativo si introduce un’innovazione importante che rafforza gli strumenti di democrazia diretta e incentiva il coinvolgimento dei cittadini nella vita decisionale del Paese. Le riforme del cambiamento consentiranno di favorire il più possibile la partecipazione popolare nella formazione delle leggi e di riaffermare la centralità del Parlamento. Stiamo lavorando affinché venga introdotto nella Costituzione uno strumento che permetta a chi partecipa di decidere e garantisca l’approvazione di proposte che godono di un ampio consenso. Con l’assenza del quorum strutturale finalmente si pone fine a tutte quelle vergognose campagne astensionistiche che hanno spesso svilito il referendum e l’introduzione della soglia del 25% dimostra la capacità di ascolto delle istanze espresse dalle opposizioni. Il Parlamento avrà un ruolo centrale nel referendum propositivo potendo elaborare una propria proposta nell’ottica del dialogo tra istituzioni e cittadini. Con questa riforma sarà possibile integrare il più possibile la democrazia diretta e quella rappresentativa nel nostro Paese offrendo al popolo strumenti veramente efficaci per incidere sulle decisioni pubbliche. Stiamo scrivendo una pagina di storia nuova per la democrazia di questo Paese.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: