Riccardo Fraccaro BLOG

Referendum aeroporto Bolzano: hanno vinto i cittadini, la democrazia e i beni comuni

aeroporto-bolzanoStraordinaria vittoria in Alto Adige dei cittadini e della democrazia diretta: quorum raggiunto e maggioranza schiacciante del NO (71,6% dei voti) al referendum consultivo sul potenziamento dell’aeroporto Bolzano – Laives, che ha chiamato alle urne gli elettori altoatesini domenica 12 giugno.

Politici e affaristi locali volevano usare 80 milioni di soldi pubblici per fare contenti amici e superconsulenti e riqualificare un aeroporto che ha già dimostrato di essere inutile, inquinante e costoso.

Ma le lobby politiche ed economiche questa volta se la sono dovuta vedere con i cittadini. E hanno perso. Nessuno crede più alle bugie di PD e SVP, nonostante tutta la costosa e strombazzante campagna in favore del SI. La volontà popolare si è espressa chiaramente, contro l’inquinamento e lo spreco di denaro pubblico, in favore dell’ambiente e della salute. Partito Democratico e Südtiroler Volkspartei, che di democratico e popolare ormai hanno solo il nome, ne traggano ora le debite conseguenze!

Il risultato è stato ancora più netto nei comuni della Bassa Atesina dove il M5S è presente, come a Laives, dove la partecipazione dei cittadini è stata una delle più alte della provincia (52%) e i NO all’aeroporto hanno raggiunto l’83%.

Si tratta di un risultato straordinario, che ci incoraggia a impegnarci ancora di più nella battaglia per rafforzare la democrazia diretta e i diritti referendari. Il referendum sull’aeroporto dimostra infatti che i cittadini possono ottenere grandi successi se l’azione civica è portata avanti con determinazione e continuità.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: