Riccardo Fraccaro BLOG

Punti nascita, Zeni non ha chiesto la deroga a Roma come promesso

divieto_di_nascita«Concorsi dai criteri assurdi e richieste di deroghe fantasma: ecco come l’assessore Zeni fa finta di occuparsi dei problemi della sanità trentina! Il 25 novembre Zeni aveva annunciato che entro due settimane avrebbe elaborato la richiesta di deroga da presentare al Ministero della Sanità, un passaggio fondamentale, previsto nel decreto del ministro Lorenzin, nonché ultima speranza per tenere aperti i punti nascita periferici. Ma due settimane sono passate e Zeni non ha ancora convocato il Comitato per il percorso nascita della provincia di Trento, che dovrebbe elaborare la richiesta di deroga da inviare al Comitato nazionale. Quanto ancora pensa di aspettare? Intende convocarlo oppure no? Lo deve dire, perché su un argomento di questa portata è necessario che tutti, maggioranza e opposizione, ma in primis i cittadini, siano correttamente e costantemente informati». Il deputato M5S Riccardo Fraccaro non molla la presa e torna ad affrontare l’assessore Zeni sul tema delle deroghe per l’apertura dei punti nascita sotto i 500 parti l’anno.

«Abbiamo un Comitato tecnico, composto da ginecologi, ostetriche, pediatra, anestesista, che però non funziona perché l’assessore non lo ha mai convocato. E questo è scandaloso. Zeni si sta prendendo un po’ troppe libertà e sta giocando pesantemente con la sicurezza e la salute delle persone. Zeni deve finirla di raccontare la storia dell’orso: deve dire se la deroga per tenere aperti i punti nascita la vuole o non la vuole chiedere. Finora ha fatto di tutto per non presentarla. È ora di smetterla di fare finti proclami: i cittadini non vogliono più sentire bugie, ormai hanno capito l’antifona. Le proteste in piazza di questi giorni lo hanno dimostrato. Nelle mani di questi politici, il destino dei punti nascita è segnato. Abbiano almeno la decenza di dirlo. O forse temono che i cittadini non li rivoteranno alle prossime elezioni?»

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: