Riccardo Fraccaro BLOG

Piana di Santa Lucia, patrimonio storico e vocazione turistica da salvaguardare

La “piana di Santa Lucia” a Bezzecca è un’area estremamente interessante sia dal punto di vista ambientale, che storico-culturale. Lo è non solo per la val di Ledro, ma per l’intero Trentino e se adeguatamente valorizzata potrebbe rappresentare un ulteriore importante polo di attrazione all’interno di un’area già conosciuta e apprezzata dal turismo italiano e straniero.

L’eventuale insediamento di un’attività imprenditoriale (in questo caso, una stalla di capre) proprio nelle immediate pertinenze di un biotopo naturalistico e di una chiesa del XIV secolo, ma soprattutto del luogo in cui nel 1886 si svolse la battaglia garibaldina di Bezzecca (vedi lettera Anita Garibaldi del 30 agosto 2017), appare in totale contrasto con i principi della tutela del paesaggio, della storia e della memoria che dovrebbero caratterizzare un territorio e una comunità.

Pur riconoscendo il grande valore della zootecnia in Trentino, è però evidente che una tale attività tipo andrebbe a compromettere in maniera irreversibile un’area che ha così tante peculiarità e potenzialità turistiche. Per questo, dopo aver incontrato gli amministratori e i cittadini del posto, chiediamo che il Comune accolga la petizione presentata dal comitato “Pro piana” e si impegni a trovare una soluzione che consenta al privato di avviare la sua attività in un luogo alternativo, salvaguardando in questo modo la piana di Santa Lucia, il suo inestimabile patrimonio storico e ambientale e la sua vocazione turistica.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: