Riccardo Fraccaro BLOG

Per la tutela del Made in Italy etichettatura e potenziamento dei marchi territoriali

coldiretti brennero«Il consumatore deve sapere di cosa è fatto il prodotto che sta per acquistare e i produttori agroalimentari italiani devono poter essere tutelati dalla concorrenza sleale delle materie prime importate dall’estero e che non rispettano i nostri parametri di qualità e genuinità, ma che vengono spacciati per italiani. Bene quindi il presidio della Coldiretti di questi giorni al Brennero, perché è servito a portare l’attenzione su questo problema». Il deputato e portavoce del MoVimento 5 Stelle Riccardo Fraccaro è vicino agli agricoltori italiani che stanno presidiando il passo del Brennero e condivide le loro istanze.

«La concorrenza sleale – spiega Fraccaro – alimenta un circolo vizioso che da un lato costringe le aziende agricole italiane a chiudere e dall’altro obbliga l’Italia a importare quantità sempre maggiori di materie prime alimentari dall’estero.

Nella difesa del Made in Italy come MoVimento 5 Stelle ci stiamo impegnando per fare di più: occorre una normativa aggiornata sull’etichettatura degli alimenti, che indichi in maniera chiara al consumatore la provenienza delle materie prime con cui è fatto il prodotto, in modo da poter scegliere prodotti il più possibile italiani, locali e a filiera corta. E su questo tema abbiamo già denunciato la carenza di una normativa europea.

In attesa che l’Unione europea intervenga – e noi del MoVimento 5 Stelle la solleciteremo a dovere – è però anche necessario lavorare a livello locale sulla nostri marchi territoriali (TRENTINO e SÜDTIROL), anche prevedendo degli investimenti per informare i cittadini, in modo che possano diventare veri e utili strumenti di tutela delle produzioni locali, difendendo produttori e consumatori dai prodotti di bassa qualità, dannosi per l’economia e la salute».

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: