Riccardo Fraccaro BLOG

Pd-Sel, Lega-Fi: divisi a Roma, uniti per le poltrone locali! A Bolzano festival degli inciuci

280416_BL’ipocrisia dei partiti è veramente scandalosa. A livello nazionale, Pd e Sel fingono di essere su fronti contrapposti ma poi Renzi va a braccetto con Vendola durante le elezioni locali. Anche Lega e Forza Italia si affannano a smentire ogni alleanza, ma poi Salvini si getta tra le braccia di Berlusconi per le amministrative. A Bolzano si svolge il festival ufficiale di questi inciuci territoriali: Sel, da finta opposizione, corre insieme al Pd per le Comunali e la Lega ha stretto un’alleanza di ferro con Fi.

Nel capoluogo altoatesino si tornerà a votare perché il sindaco Pd Spagnolli, ovviamente indagato, è stato costretto a dimettersi. Ora il partito di Renzi, snaturandosi senza alcun pudore, punta sul city manager Caramaschi e si allea con Sel. Tutto pur di conquistare le poltrone e continuare a tenere le mani sulla città, a partire dal sostegno spregiudicato al Tav dell’Alto Adige che rappresenta solo un’opera di finanza criminale.

Anche la Lega, che si vende come paladina degli interessi nazionali, a Bolzano svela tutta la propria ipocrisia: è infatti a favore della chiusura del Brennero, con una totale sudditanza alle politiche della Merkel che danneggiano il nostro Paese. Inoltre alle Comunali si presenterà saldamente alleata di Forza Italia, da cui ancora oggi Salvini finge di prendere le distanze.

I partiti gettano la maschera: sono solo dei comitati di affari in cerca di potere, per loro gli interessi collettivi rappresentano unicamente un ostacolo nella corsa alla seggiola. Il M5S, anche a Bolzano, ha invece presentato una lista di candidati competenti, guidati solo dal bene comune e dalla voglia di restituire le istituzioni ai cittadini. Diceva Pertini: “In politica servono esempi di onestà, altruismo e coerenza”. L’8 maggio, alle elezioni comunali di Bolzano, i cittadini avranno una certezza: troveranno questi esempi nei portavoce a 5 Stelle!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: