Riccardo Fraccaro BLOG

Napolitano Presidente della Repubblica a sua insaputa

napolitano_m5aIl premier Letta, che ha votato contro l’abolizione dell’attuale legge elettorale, vuole imporre ai cittadini un Superporcellum per ferire a morte la democrazia. La legge elettorale è una prerogativa specifica del Parlamento e non può in nessun caso essere materia del potere Esecutivo, lo sanno tutti. Ma, alla domanda se ritiene legittimo il ricorso ad un decreto legge sulla riforma, Napolitano ha risposto: ‘Chiedetelo al Governo, non a me’. È Presidente della Repubblica a sua insaputa!

Gli allevatori del Porcellum stanno cercando un compromesso al ribasso per escludere chi si oppone al sistema dei partiti. Letta nipote, che è il più spregiudicato di tutti, vuole intervenire d’imperio ma un decreto in questo ambito sarebbe un golpe istituzionale fatto per introdurre una legge ad immagine e somiglianza della casta, esattamente come nel caso delle controriforme costituzionali.

Napolitano dovrebbe essere garante della democrazia parlamentare, infatti è il Capo dello Stato che emana i decreti legge e che può anche rifiutarsi di firmarli. A meno che non li condivida nel metodo e nel merito, ed è questo il vero scandalo: la verità è che la riforma elettorale l’ha dettata lui al Governo e ai partiti di maggioranza. Il M5S ha invece elaborato una sua proposta organica di riforma elettorale, la porteremo avanti per difendere la centralità del Parlamento e dei cittadini contro la deriva assolutistica del partito unico quirinalizio.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: