Riccardo Fraccaro BLOG

Mattarella sia inflessibile garante della Costituzione, M5S gli augura coraggio: alle parole seguano i fatti

colle“Insieme alla delegazione del MoVimento 5 Stelle ho partecipato alla cerimonia di insediamento di Mattarella al Quirinale, augurandogli buon lavoro durante questo settennato cruciale per il nostro Paese. Le radicali alterazioni dell’architettura istituzionale che si stanno attuando, la tenuta sempre più precaria del sistema produttivo e della coesione sociale, l’aggravarsi dello scollamento tra le dinamiche politiche e le istanze dei cittadini sono gli elementi di enorme criticità che caratterizzano questa fase. Mattarella ha il gravoso onere di un mandato presidenziale che dovrà misurarsi con la distanza sempre crescente tra cittadini e istituzioni, con la gravissima crisi economica che è fonte di intollerabili ingiustizie e, infine, con la drastica prospettiva di riforma a cui è sottoposta la nostra democrazia: in questo difficile contesto, io credo che il Presidente della Repubblica debba essere il garante inflessibile della nostra Carta fondamentale”. Lo scrive sul suo blog il Segretario dell’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati, Riccardo Fraccaro del M5S. “La speranza è che il nuovo Presidente abbia come faro e guida la Costituzione, che si impegni per farne rispettare i valori e i principi, che eserciti le sue funzioni per assicurare a tutti i cittadini l’applicazione dei diritti e dei doveri previsti dai nostri padri costituenti. Agire per il bene comune, solo ed esclusivamente nell’interesse di tutti, è diventato un atto eroico. Per questo – prosegue – auguro a Mattarella di avere coraggio, di ricorrere tutte le volte che sarà necessario alle proprie prerogative per dare reale speranza al popolo sovrano: noi gli chiediamo anzitutto di non firmare le controriforme, la legge elettorale e ogni ipotesi di salvacondotto. È davvero stridente il contrasto tra le drammatiche difficoltà dei cittadini, evocate dal discorso del Capo dello Stato in Parlamento, e gli applausi a queste frasi da parte della casta che ne è responsabile. Il MoVimento 5 Stelle si rivolgerà al Colle con responsabilità e fermezza, saremo molto vigili e soprattutto esigenti nei confronti del nuovo Presidente: alle parole – conclude Fraccaro – dovranno seguire i fatti.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: