Riccardo Fraccaro BLOG

Manovra: difesa la sovranità dell’Italia, rispettiamo il Parlamento

Abbiamo condotto una trattativa in Europa per portare a casa una manovra finalmente espansiva che inverte la rotta dell’austerity. Non abbiamo ceduto sulle misure per rilanciare la crescita economica e sociale del Paese, a partire da reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero. È stato necessario più tempo per presentarla perché l’ha scritta Roma e non Bruxelles. Noi abbiamo difeso la sovranità dell’Italia, la legge di bilancio è arrivata in ritardo perché per la prima volta da anni ci ha lavorato il Governo e non l’ha dettata l’Ue. Rispettiamo il Parlamento, chiamato ad esaminare un testo che rispecchia la volontà dei cittadini e non i diktat di qualche tecnocrate. Consegniamo alle Camere la manovra del popolo e non la solita letterina dell’Ue, ora è nostro dovere lavorare tutto il tempo necessario per approvarla. Abbiamo difeso le nostre riforme in Europa evitando anche la procedura di infrazione, un percorso meno facile del solito ma questo ci ha consentito di non tradire i cittadini.

 

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: