Riccardo Fraccaro BLOG

MafiaCapitale è nelle istituzioni, Frodo Renzi bluffa: ha bloccato le vere norme anti-corruzione del M5S

renzifrodoLa casta criminale saccheggia il Paese, l’emorragia di legalità continua ad aggravarsi ogni giorno ma il premier fa il turista in Turchia a spese dei cittadini. Dopo aver rinviato lo scorso Consiglio dei ministri convocato a vuoto sulla corruzione, Renzi inscena l’ennesima televendita a suon di slogan e slide. Il pacchetto di misure è in realtà un pacco, l’ennesimo imbroglio rifilato da questo Governo inutile e dannoso. Frodo Renzi guida la Compagnia del Tranello, la sinistra maggioranza di destra che centra ancora una volta l’obiettivo di garantire l’impunità ai disonesti.


La “Terra di mezzo” è nelle istituzioni, basta leggere gli atti delle inchieste. Per questo il premier che ha battuto i record mondiali di decreti incostituzionali, ora che i requisiti di urgenza non mancano di fronte all’esplosione del marciume, sforna il fiacco disegno di legge del cosiddetto ministro Orlando destinato ad insabbiarsi nelle paludi di Montecitorio e Palazzo Madama. Niente decretazione, a dimostrazione che non si vuole far entrare immediatamente in vigore le norme, ma solo un altro faldone di spot che farà compagnia ai mucchi di leggi e leggine che giacciono in Parlamento.

Il Movimento 5 Stelle, mentre Renzi dava la priorità agli ordini che riceve dalle cricche e dalle lobbies, ha presentato in tempi non sospetti una proposta organica e incisiva per contrastare la corruzione, mandare in galera i tangentari, eliminare la scappatoia della prescrizione e rendere incandidabili i ladri, il cui iter era già ben avviato. Se non avessero bloccato a più riprese le nostre norme, ora l’Italia non sarebbe la patria di MafiaCapitale. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo Renzi e gli interessi loschi che tutela in nome del patto del Nazareno. Intanto per il Comune di Roma si fa sempre più vicino lo scioglimento per mafia. A questo punto, per stroncare la corruttela, c’è solo una soluzione: restituire la parola ai cittadini onesti.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: