Riccardo Fraccaro BLOG

Lettera Ue: Renzi commissariato, cittadini sudditi. Riprendiamoci la sovranità con referendum M5S sull’euro

ImmagineffMentre Renzi veniva in Parlamento a raccontare ai cittadini la favoletta sulla svolta buona dell’Ue, il vicepresidente della Commissione europea Katainen scriveva la lettera di commissariamento del Governo italiano. La legge di instabilità è stata smantellata pezzo per pezzo dall’Europa, che si appresta a rispedirla al mittente per imporre ancora l’austerity al nostro Paese. La manovra, attualmente sepolta in Quirinale, dovrà quindi essere riscritta secondo i dettami dei falchi Ue e finirà per diventare ancora più indecente di adesso. Renzi in Ue conta come il due di picche, questa è solo la più recente delle umiliazioni che ha subito disonorando le nostre istituzioni. 

Prima lo schiaffo di Juncker alla guida della Commissione, candidato del Ppe, poi l’infornata di rigoristi nei posti chiave e infine la lettera con le prescrizioni da seguire per accontentare la Merkel, a rischio di mandare il Paese in default non solo economico e finanziario ma anzitutto politico e sociale. Il premier sta consegnando l’Italia nelle mani della Troika, è la conseguenza dell’euroinciucio che ha voluto portare avanti a tutti i costi. Il premier segue fedelmente la rotta disastrosa tracciata dal duo Napolitano-Draghi, che monita ogni giorno sulla necessità di varare le controriforme per salvare l’euro sacrificando lo Stato Sociale. L’Ue ordina il rispetto del Fiscal compact, del Mes, del pareggio di bilancio e del Ttip con gli Usa: Renzi esegue calpestando i diritti democratici dei cittadini. Il M5S vuole invece restituire centralità al popolo. Andremo avanti con il referendum per l’uscita dall’euro, saranno gli italiani a decidere se riprendersi la sovranità o restare legati alle catene della moneta unica. È per questo che stiamo lottando in Italia e in Europa. Gli italiani non possono essere sudditti dell’Ue: fuori dall’euro!

Lettera Ue a Renzi

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: