Riccardo Fraccaro BLOG

L’Etruria della famiglia Boschi, sanguisuga di Stato: speculatori arricchiti, banca salva e i cittadini pagano!

111512La vicenda del decreto-salva banche e ammazza-risparmiatori è emblematica del sistema di potere che occupa Palazzo Chigi: una cricca di interessi economico-finanziari che si serve di prestanome politici come Renzi e Boschi per dettare legge.

È stato un provvedimento del Governo che, azzerando il valore di titoli e obbligazioni, ha messo sul lastrico centinaia di migliaia di correntisti indotti a comprare prodotti truffa dai banchieri: i risparmi di una vita in fumo per salvare gli istituti di credito.

Complice la norma sul bail-in votata da tutti i partiti, dal Pd alla Lega, che impone di far pagare le crisi bancarie ai cittadini esattamente come è avvenuto per l’istituto di Governo, ovvero l’Etruria della famiglia Boschi: una sanguisuga di Stato che ha dissanguato tante oneste persone.

Già a gennaio il Governo aveva aiutato l’Etruria con il provvedimento sulle popolari: grazie alle indiscrezioni filtrate negli ambienti londinesi, dove fa base il finanziere Serra amico di Renzi, le azioni della banca erano aumentate in borsa del 65% con attività anomale di speculazione pari a 10 milioni di profitti.

Una banca con 526 milioni di perdite e 3 miliardi di crediti deteriorati, quasi la metà dell’intero sistema bancario. Una banca portata al fallimento da una gestione dissennata, con consiglieri che si sono auto-concessi fidi per 185 milioni, di cui 90 finiti in sofferenza. Una banca guidata da amministratori, come il vicepresidente papà Boschi multato da Bankitalia per carenze nei controlli, che hanno assegnato consulenze per 15 milioni e si sono divisi 14 milioni di euro in gettoni di presenza.

Ora Renzi, dopo aver fatto arricchire gli speculatori e salvato l’Etruria da questo scellerato fallimento, fa pagare le conseguenze ai cittadini innocenti. Come il pensionato di Civitavecchia Luigino, che lì era correntista, costretto a suicidarsi per effetto del decreto salva-banche come confermato dalla moglie. Il conflitto di interessi del ministro Boschi e di questo Governo è semplicemente immorale, osceno, intollerabile. Dobbiamo liberarcene al più presto per riprenderci la nostra sovranità.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: