Riccardo Fraccaro BLOG

L’Anpi contro le riforme autoritarie di Renzie

renzimussolini“Da iscritto all’ANPI dico che la riforma costituzionale va nella direzione dei valori che tutti noi difendiamo”. Così cinguettava Mattero Renzi qualche giorno fa. Peccato però che l’ANPI è di ben altro avviso e si scaglia contro di lui, lanciando l’allarme “sulla tenuta del sistema parlamentare”.

Secondo il presidente dell’associazione partigiani Smuraglia, “queste riforme riducono gli spazi di democrazia”, “concentrano tutti i poteri nelle mani di una sola Camera eletta con un premio di maggioranza inaccettabile” e “fanno saltare le garanzie e i contrappesi previsti dalla Costituzione”. Per questo l’ANPI parla della necessità di una “battaglia civile”. Insomma, è necessario opporsi alle controriforme di Renzie perché calpestano i valori della Carta fondamentale nata dalla Resistenza.

È quello che faremo: resistere e combattere contro la deriva autoritaria del piano piduista. Il M5S farà #NuovaResistenza e, come già accaduto per Letta, farà cadere Renzi sul campo delle riforme: siamo nati per opporci alla deriva autoritaria della partitocrazia e promuovere la democrazia diretta. Il Paese gode ancora di sana e robusta Costituzione, noi faremo le barricate per difenderla. In alto i cuori!

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: