Riccardo Fraccaro BLOG

La corruzione ci costa 60 miliardi di euro l’anno, il doppio della manovra economica: solo il M5S vuole combatterla

imageIl sistema delle tangenti divora il Paese saccheggiando le risorse pubbliche, ma la priorità dei partiti è quella di favorire i disonesti. L’Associazione Nazionale dei Magistrati ha constatato che il Governo dà più attenzione alla legge bavaglio che al malaffare, denunciando la campagna di delegittimazione della Giustizia. Il M5S lo dice da tempo: invece di lottare contro la corruzione, i partiti lottano per non far sapere che sono corrotti. Noi invece vogliamo costruire un’Italia a 5 Stelle con delle proposte concrete.

1. aumento delle pene per reati di corruzione e concussione, che oggi non consentono ancora di attuare un’efficace azione di contrasto;
2. riforma della prescrizione, che rappresenta il salvagente dei delinquenti minando la certezza del diritto ;
3. Daspo per i politici e le aziende corrotte: fuori per sempre dalle istituzioni chi ruba i soldi pubblici;
4. introduzione del wistleblowing, che prevede tutele e premi per chi denuncia;
5. figura dell’agente infiltrato, come avviene nelle indagini per mafia, che viene invocata anche dall’Assemblea dei magistrati.

La corruzione ci costa 60 miliardi di euro l’anno, il doppio della manovra economica: solo un Governo di cittadini onesti può combatterla.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: