Riccardo Fraccaro BLOG

Istruzione: diritto di tutti, non privilegio di pochi. Giannini sveglia e #AbbassaLaTassa!

060716Le tasse universitarie raggiungono livelli tali da risultare fuorilegge, le borse di studio vengono decimate progressivamente e il numero di matricole è crollato di 65mila unità in 10 anni. Così il diritto allo studio è stato massacrato dai partiti. Per uscire dalla crisi c’è una sola strada, investire sull’istruzione: è quello che hanno ribadito tutti i premi Nobel perl’economia. Negli ultimi anni il nostro Paese ha invece ridotto i finanziamenti pubblici alle università, costringendo i giovani a rinunciare alla formazione accademica o ad emigrare all’estero. L’istruzione deve diventare un diritto di tutti, non un privilegio di pochi.

Il MoVimento 5 Stelle ha presentato una proposta di legge, firmata da oltre 10mila studenti, per tagliare le tasse universitarie per le fasce medie e azzerarle per i cittadini più in difficoltà. Abbiamo portato questa istanza al Ministro Giannini, che fino ad oggi non ha speso mezza parola sul tema. Gli italiani vivono condizioni drammatiche che sono destinate ad aggravarsi senza un sistema di istruzione accessibile e competitivo. La formazione professionalizzante è di fondamentale importanza, tutti gli Stati ne sono consapevoli: in Spagna i borsisti sono aumentati del 55%, in Germania del 32%. In Italia sono scesi del 9%.

Noi vogliamo dare a tutti le stesse opportunità e garantire così l’avanzamento culturale del nostro Paese: per farlo basta eliminare gli sprechi che frenano lo sviluppo e sottraggono risorse al alla società. Il nostro provvedimento per abbassare le tasse universitarie può essere finanziato semplicemente tagliando i costi della politica, a partire dagli stipendi che noi portavoce M5S ci dimezziamo. Nell’Italia a 5 Stelle le buone idee come questa diventeranno subito realtà.

Tagged with:

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: