Riccardo Fraccaro BLOG

In pericolo c’è il nostro Paese, il pericolo si chiama PD

Mentre il ministro Lotti giurava in Senato di non aver mai spifferato nulla sul caso Consip, il ministro Padoan rinnovava la fiducia a Marroni, l’ad di Consip. Il Governo Gentiloni è l’unico governo al mondo che si fida contemporaneamente di accusatore e accusato. Uno gestisce più di 40 miliardi di euro pubblici, l’altro è un ministro della Repubblica italiana. Senza il PD gli italiani non avrebbero mai assistito ad una scena tanto delirante. Sembra di essere dentro un film di Terry Gilliam.

Ma il delirio piddino non finisce qui perché approfittando del clamore mediatico stanno cercando di far passare la legge bavaglio contro le intercettazioni nel silenzio generale. Le intercettazioni sono oggi lo strumento più importante a disposizione dei magistrati per contrastare la criminalità e la corruzione e proprio per questo il PD lo vuole ostacolare. In particolare il testo su cui il Governo ha messo la fiducia prevede:

1) il taglio del 50% (pari a 80 milioni di euro per i prossimi tre anni) delle risorse destinate proprio alle Procure per intercettare e scovare i responsabili di reati;

2) esclusione dell’uso delle intercettazioni informatiche – ambientali nei luoghi come case, uffici, dimore qualora il Giudice non abbia la prova e dunque la certezza che in quei luoghi siano in corso attività criminose (oggi invece è sufficiente che il Giudice abbia solo il fondato motivo del compimento di attività illecite) e tale esclusione riguarda proprio i reati di corruzione e associazione a delinquere;

3) la compressione dei tempi per le indagini preliminari a 3 mesi con possibilità di proroga solo di altri 3 mesi, (ricordiamo che per una rogatoria all’estero per verificare i conti correnti per esempio ci vogliono mesi prima di acquisire gli elementi utili).

Noi faremo le barricate in Parlamento, voi per favore stateci vicino perché la belva quando si sente ferita e viene messa all’angolo diventa più pericolosa. In pericolo c’è il nostro Paese, il pericolo si chiama PD.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: