Riccardo Fraccaro BLOG

Il vitalizio ai condannati va cancellato subito, il Parlamento approvi la delibera. Basta chiacchiere e rinvii: #stopalvitalizio ora!

stop al vitalizioA breve il Parlamento dovrà decidere sui vitalizi d’oro agli ex parlamentari condannati, una vergogna da cancellare immediatamente. Lo Stato non può continuare a pagare dei pregiudicati che hanno tradito la democrazia per rubare soldi pubblici o allearsi con la criminalità organizzata, questa “buona uscita” a corrotti e mafiosi è un’offesa intollerabile nei confronti dei cittadini onesti. Il MoVimento 5 Stelle ha posto da tempo l’attenzione sul tema, ora i partiti smettano di essere complici di un simile scandalo. Inutile ricorrere a pretestuosi tecnicismi giuridici, difendere i vitalizi significa solo ricompensare la casta dei condannati e assicurarsi lo stesso trattamento per il futuro.

La prossima riunione congiunta dell’Ufficio di Presidenza della Camera e del Consiglio di Presidenza del Senato dovrà servire a risolvere definitivamente la questione: è doveroso adottare subito una delibera per abrogare questo indecente privilegio. In Parlamento sono già stati bocciati, da Pd e Forza Italia, i nostri emendamenti contro la rendita vita natural durante ai condannati e la proposta di legge che abbiamo presentato in materia non è stata neppure calendarizzata. Non accetteremo ulteriori rinvii: il M5S proporrà di deliberare subito, senza indugi, la fine dei vitalizi d’oro agli ex parlamentari condannati. Come ad esempio Silvio Berlusconi, condannato per frode fiscale, che riceve 8.000 euro al mese, l’ex deputato Gianstefano Frigerio, coinvolto nelle mazzette Expo ma già condannato per corruzione, che intasca 2.142 euro, Cirino Pomicino, condannato per corruzione e finanziamento illecito, che prende 5.573 euro o Marcello Dell’Utri, condannato per concorso esterno in associazione mafiosa, che riceve 4.400 euro al mese direttamente in carcere. I Presidenti Grasso e Boldrini, i Questori di Camera e Senato e i partiti, a cominciare dal Pd, mettano da parte le chiacchiere e passino direttamente ai fatti: #stopalvitalizio ora!

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: