Riccardo Fraccaro BLOG

Il M5S restituisce 10 milioni di euro alle Pmi, Renzi regala 10 miliardi di euro a Juncker

fuori-dalleuro-movimento-5-stelleIl Governo Renzi si è abbattuto come una disgrazia sul Paese: in un anno di Governo le tasse sono aumentate per 3 miliardi di euro, con la pressione fiscale salita al 43,5%, i fallimenti aziendali sono cresciuti del 14,3%, pari alla chiusura di due imprese ogni ora, e la disoccupazione è lievitata fino a sfiorare il 13%, creando un esercito di cittadini massacrati dall’austerity. Il nominato premier spreme gli onesti che lavorano e producono per foraggiare gli oligarchi della finanza internazionale, approva misure da lacrime e sangue per aprire la strada al saccheggio del Paese.

 

Nell’ultimo anno la produzione industriale è calata del 2,2%, è un intero sistema che sta crollando. Non contento, Renzi ricorre alla Cassa depositi e prestiti per versare 8 miliardi di euro a sostegno del cosiddetto piano Juncker: ovvero, un programma marcatamente a favore delle multinazionali che servirà a destinare ulteriori fondi ai poteri forti. Si tratta infatti di un Fondo destinato a società fino a 3mila dipendenti, quando il 95% della nostra economia reale è sorretta da piccole e medie imprese, che prevede di affidare totalmente ai privati la gestione e la destinazione dei progetti. Noi abbiamo restituito 10 milioni di € ai cittadini, ci siamo tagliati gli stipendi per il microcredito alle Pmi che servirà a rilanciare la crescita, Renzi invece sottrare le risorse al tessuto produttivo, scippa i soldi ai cittadini per alimentare i falchi Ue. È per questo che vogliamo uscire fuori dall’euro!

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: