Riccardo Fraccaro BLOG

I partiti vogliono rubare ancora soldi pubblici! Se toccano 1 cent li denunciamo

ImmaginefiLa casta vuole mettere a segno l’ennesimo furto con scasso delle risorse pubbliche. Nel ’93 i cittadini hanno abolito il finanziamento ai partiti con un referendum, ma da allora quasi 3 miliardi di euro sono finite nelle casse di Pd, Forza Italia, Lega, Sel e centristi. Dopo 16 anni di raggiri la Corte dei Conti ha dichiarato incostituzionale la legge sui finanziamenti, ma i partiti pretendono ancora di battere cassa. Persino se i loro bilanci non sono regolarmente certificati.

Infatti i conti dei partiti non sono ancora passati al vaglio dell’apposita Commissione, previsto dalla normativa vigente. Non basta aver calpestato la sovranità popolare, da autentici fuorilegge ora vogliono incassare anche l’ultima tranche di finanziamenti pubblici senza alcun controllo di regolarità contabile. Ora basta. Se toccano un solo centesimo li denunciamo. L’erogazione dei contributi pubblici ai partiti, in violazione di qualunque dettato giuridico, rappresenta un’autentica rapina. Se si dovessero azzardare a rendersi complici, i membri dell’Ufficio di Presidenza se ne assumeranno le responsabilità non solo in sede civile e penale, ma anche in sede amministrativa, davanti al giudice contabile. Loro non mollano? Noi neppure!

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: