Riccardo Fraccaro BLOG

Dürnwalder sindaco di Bolzano? La conferma che il sistema è alla frutta. M5S è l’unico cambiamento possibile

Luis-DurnwalderIn nome di una falsa ed effimera stabilità si giustifica tutto: anche un ritorno di Dürnwalder in politica in veste di sindaco di Bolzano. Non pago di 25 anni alla presidenza della provincia, una lauta pensione e quasi 200mila euro di vitalizio da restituire (ma che non ha intenzione di restituire), Dürnwalder vorrebbe ora mettere le mani anche sul municipio di bolzanino. La notizia però non ci sorprende, perché dimostra che l’attuale sistema è ormai alla frutta. I partiti politici tradizionali sono incapaci di rinnovarsi e a Bolzano come a Roma tutti sono in preda all’ansia di trovare un nome. Non un sindaco che amministri con la sua giunta in base a uno specifico programma, ma un deus ex machina che governi col pugno di ferro e sappia districarsi nella rete di alleanze e conoscenze. Ma per entrambe le città – che hanno avuto un sindaco indagato, poi eletto, poi dimesso e ora sono commissariate – non sarà sufficiente cambiare l’uomo al comando. Perché il problema non è Marino, Spagnolli o chi prenderà il loro posto. Il problema sta nel sistema marcio, fatto di relazioni tra imprese, cooperative e politica, che a Roma ha prodotto “Mafia Capitale”, mentre a Bolzano ha fatto della speculazione edilizia il terreno fertile per lo scambio di voti e di denaro. Spagnolli ha la sua bella fetta di responsabilità e attualmente è indagato nell’ambito del “caso Twenty” (l’inchiesta penale per il raddoppio dell’omonimo centro commerciale).

Ma non tutto il male viene per nuocere. A Bolzano come a Roma nei prossimi mesi i cittadini hanno davanti la possibilità di cambiare veramente. Abbiamo le carte in regola per governare e la squadra degli ex consiglieri ha dimostrato di saper lavorare con onestà, trasparenza e serietà. È grazie a loro, che non sono mai scesi a compromessi con gli altri partiti, se il progetto Benko è stato fermato. Bolzano ha bisogno di una svolta e i bolzanini hanno bisogno di un sindaco che abbia in testa solo una cosa: amministrare bene nell’interesse di tutti, senza secondi fini e favori da ricambiare. Bolzano ha bisogno di una giunta a 5 stelle e noi siamo al lavoro per offrirgliela.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: