Riccardo Fraccaro BLOG

Distretto Agricolo del Garda Trentino bloccato da speculazione, lettera a Rossi e Dallapiccola

1a“9mila cittadini hanno sottoscritto la legge di iniziativa popolare per istituire il Distretto Agricolo del Garda Trentino, dimostrando così di avere a cuore lo sviluppo sostenibile del nostro territorio. I partiti, invece, dimostrano solo di voler alimentare la cementificazione: gli assessori che si sono alternati in Provincia dal 2008 a oggi, infatti, hanno bloccato con ogni mezzo la nascita del Distretto. La Provincia di Trento non può continuare a calpestare la volontà popolare in nome della speculazione edilizia: per questo il MoVimento ha scritto una lettera al presidente Rossi e all’assessore Dallapiccola chiedendo di dare subito attuazione alla legge sul Distretto Agricolo”. Lo dichiara il deputato del MoVimento 5 Stelle Riccardo Fraccaro, firmatario della lettera sottoscritta anche dai portavoce a 5 stelle in Commissione Agricoltura, Massimiliano Bernini e Paolo Parentela. “E’ da 7 anni che i cittadini attendono di veder realizzati gli obiettivi della legge di iniziativa popolare, ma evidentemente – aggiunge – nel palazzo della Provincia hanno la priorità gli interessi speculativi, come del resto gli appetiti sull’erogazione dei fondi del Piano di Sviluppo Rurale. Già lo scorso 18 aprile il M5S ha rivolto alla Giunta un appello sul Distretto. Ora ci attendiamo l’adozione immediata dei provvedimenti necessari a definire le modalità di trasferimento delle funzioni, le risorse finanziarie e la data di avvio dell’agenzia del Distretto agricolo. Diversamente segnaleremo le inadempienze della Provincia dal livello parlamentare a quello comunitario, anche in considerazione del mancato rispetto del principio di sussidiarietà sancito dall’articolo 5 del Trattato dell’Ue e dalle direttive in materia di salvaguardia dei territori. I cittadini trentini – conclude Fraccaro – pretendono il rispetto dei loro diritti”.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: