Riccardo Fraccaro BLOG

Condanna per peculato: Leitner si dimetta. La politica deve recuperare correttezza e credibilità

«La condanna a due anni in primo grado del consigliere regionale Pius Leitner del partito della destra sudtirolese Freiheitlichen con l’accusa di peculato è uno scandalo su cui è impossibile fare finta di nulla. È evidente che Leitner non possa più restare al suo posto, deve dimettersi, perché solo in questo modo si potrà restituire dignità e credibilità alle istituzioni». Lo dichiara in una nota il deputato M5S eletto in Trentino Alto Adige Riccardo Fraccaro.

«Leitner non può restare al suo posto un minuto di più – insiste il portavoce M5S –: il reato di peculato, stabilito dal giudice, è intollerabile per un rappresentate dei cittadini e getta un’enorme discredito sulle istituzioni politiche e sulla nostra Autonomia. Soluzioni di comodo e mezze misure non faranno altro che esasperare il clima di sfiducia che i cittadini hanno per la politica. Senza contare che Leitner, andrà in pensione con una “buona uscita” milionaria in virtù di quella legge scellerata, votata da Pd, Svp e anche dai Freiheitlichen, che nel 2012 ha abolito i vitalizi con sistema retributivo, ma ha concesso ai consiglieri di riscuotere la differenza attualizzata rispetto a quello che avrebbero maturato con il vecchio sistema: e parliamo di cifre astronomiche. La politica deve recuperare credibilità e correttezza e chi si occupa del bene comune dovrebbe dare il buon esempio. Il piano giudiziario della vicenda farà il suo corso, ma la questione politica e morale va affrontata subito, perché l’integrità delle istituzioni vale più di qualunque poltrona e i cittadini hanno il diritto di veder rispettato un principio sacrosanto: chi sbaglia paga».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: