Riccardo Fraccaro BLOG

Con i soldi dei parlamentari M5S finanziata la prima impresa trentina. Fraccaro: «Il M5S mantiene le promesse! Ci tagliamo gli stipendi per finanziare le Pmi, ecco il microcredito in azione in Trentino Alto Adige»

fraccaro_microcredito_tione_greenevoIl Microcredito 5 Stelle, istituito con i tagli agli stipendi dei portavoce pentastellati, entra in azione anche in Trentino Alto Adige e la prima a beneficiarne è Greenevo, un’azienda giudicariese di Tione nel campo della green economy. Ma già altre aziende trentine si stanno in questi giorni aggiungendo all’elenco delle Pmi locali che come Greenevo hanno avuto accesso al microcredito (qui il video).

Greenevo opera nel settore dei rifiuti riciclabili grazie all’utilizzo di ecocompattatori evoluti, dove i cittadini possono conferire e differenziare i loro rifiuti riciclabili ottenendo in cambio vantaggi economici in forma di coupon/buoni sconto fruibili per gli acquisti presso attività commerciali convenzionate (supermarket, commercianti, artigiani). Un progetto per un ambiente più pulito che è riuscito a partire proprio grazie al fondo del Microcredito 5 Stelle: un fondo che mette a disposizione 25 mila euro per ogni piccola media impresa operante sul nostro territorio.

Il deputato trentino Riccardo Fraccaro, che con la restituzione periodica del suo stipendio di parlamentare contribuisce a finanziare il fondo per il microcredito, commenta con soddisfazione questo importante risultato: «L’atto più rivoluzionario che si possa fare in politica è mantenere le promesse. Noi lo facciamo e, con i tagli ai nostri stipendi, abbiamo già aiutato 630 piccole imprese. Secondo il ministero dello sviluppo economico ogni 25 mila euro di microcredito si generano 2,4 posti di lavoro: una vera e propria manovra economica, che per la prima volta viene messa in atto da una forza politica di opposizione. Fino ad ora i portavoce 5 Stelle hanno restituito 14.769.526,31 euro, senza contare le restituzioni dei consiglieri provinciali e regionali, tra cui il portavoce trentino Filippo Degasperi. Da oggi una fetta di questi soldi saranno utilizzati anche in Trentino per dare sostegno, attraverso il microcredito, alle imprese e start-up di casa nostra».

«È una prima risposta concreta a sostegno delle imprese – dichiara ancora Fraccaro –, perché vogliamo dar credito alle idee creando posti di lavoro. Più volte abbiamo rivolto anche agli onorevoli delle altre forze politiche l’invito a destinare una parte dei loro lauti stipendi al microcredito, ma senza successo. Pensate se anche altri parlamentari avessero fatto lo stesso, pensate se si utilizzassero le risorse esistenti nell’esclusivo interesse dei cittadini. Basterebbe mettere l’onestà al primo punto per sostenere l’economia reale e creare lavoro. È questa l’idea di Paese che vogliamo costruire: un’idea che in Trentino è già realtà grazie al microcredito e potrà diventarlo per tutti con un Governo a 5 Stelle».

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: