Riccardo Fraccaro BLOG

Boldrini elogia Trudeau ma dimentica che è lo sponsor del Ceta

Laura Boldrini si è sperticata in elogi per il primo ministro canadese Justin Trudeau, dimenticando che si tratta del principale sponsor dell’accordo di libero scambio tra Ue e Canada che rischia di asfaltare la sovranità nazionale e il made in Italy. Trudeau sarà anche “femminista”, promotore di una “visione multiculturale” e della “lotta ai cambiamenti climatici” in casa propria, ma il Ceta darà un potere enorme alle multinazionali che potranno fare causa agli Stati se questi prenderanno decisioni contrarie ai loro interessi. Neanche una parola su questo dalla Presidente della Camera?

Siamo consapevoli che dovranno essere il Parlamento italiano, e i parlamenti nazionali degli altri Stati Ue, a votare per la ratifica del Ceta ma lodare a tutto tondo il primo fautore di un accordo letale per il nostro Paese è davvero un esercizio d’ipocrisia istituzionale. Ci auguriamo che il Pd e tutte le altre forze politiche voteranno, come il M5S, contro la ratifica del Ceta rispedendolo al mittente. Diversamente ricorderemo anche questo agli elettori in vista delle prossime elezioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: