Riccardo Fraccaro BLOG

Basta medici del SSN con lo studio privato e dirigenti nominati dalla politica: riprendiamoci la Sanità Pubblica!

Sanità m5sIl trucco di Renzi ormai è chiaro, i soldi entrano dalla porta ed escono dalla finestra: lo abbiamo visto per gli 80 euro, che sono costati carissimo ai cittadini. Anche ora, per trovare le coperture alle proprie fandonie propagandistiche, aumenterà le tasse e ridurrà i servizi: Renzi fa l’elemosina con una mano e scippa tutto con l’altra. Il bottino su cui ha puntato ora è la sanità, un settore di vitale importanza già messo in ginocchio da risorse insufficienti, sprechi e inefficienze: imporre ulteriori tagli significa privare i cittadini di un diritto costituzionale, o costringerli a svenarsi per pagare le prestazioni esterne. Cosa che già accade, perché i medici del Servizio sanitario nazionale dirottano puntualmente i pazienti nei propri studi o cliniche private.

Già nel decreto Enti locali, attualmente all’esame del Parlamento, è prevista la decimazione degli stanziamenti alle Regioni: misure da lacrime e sangue pari a 2,3 miliardi l’anno, a tutto vantaggio della concorrenza rappresentata dalle strutture private. Lo stesso provvedimento contiene poi un’infornata di assunzioni per i dirigenti amici nelle agenzie pubbliche sanitarie, aggravando lo stato di salute dell’intero settore che è sottomesso al sistema clientelare delle nomine partitocratiche. Renzi fa gli interessi delle lobbies che lo hanno nominato, solo con un Governo dei cittadini si può dire basta ai medici del servizio pubblico che fanno anche prestazioni private e basta ai dirigenti ospedalieri nominati dalla politica. Solo con un Governo a 5 Stelle possiamo riprenderci il nostro diritto ad una sanità pubblica trasparente ed efficiente

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: