Riccardo Fraccaro BLOG

Anche Gentiloni si allea con il condannato Verdini. È l’ennesimo inciucio: il Pd vuole l’ammucchiata contro il M5S

Il sobrio conte Gentiloni ha salutato l’approvazione dei provvedimenti di bilancio con viva soddisfazione per “un voto di responsabilità e stabilità”. Il Governo a guida Pd, che ha appena perso il viceministro dell’Interno, ha ottenuto la maggioranza in Senato solo grazie al soccorso di Verdini. E la chiama stabilità.  Invece è l’ennesimo inciucio con l’Ala degli ex berlusconiani.

Verdini, condannato a 9 anni per truffa ai danni dello Stato e a pagare 5 milioni di euro di tasse evase, ha fondato la sua componente proprio per salvare il Pd, prima Renzi e poi Gentiloni. Cambiano le facce ma lo scandalo resta lo stesso: la volontà degli italiani viene stravolta con accordi post elettorali che servono solo a salvare le poltrone.

Il Pd, che abbia la maschera di Renzi o Gentiloni, ha sempre il medesimo obiettivo: fare un’ammucchiata contro il M5S anche per le prossime elezioni, creando un organismo geneticamente modificato grazie ad una legge elettorale incostituzionale come il Rosatellum. I cittadini rischiano di trovarsi di nuovo Verdini o Berlusconi al Governo. L’unica vera alternativa di Governo è a 5 Stelle.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: