Riccardo Fraccaro BLOG

Malattie infettive carcere di Trento, Fraccaro (M5S): «Ministro della giustizia e Assessore alla salute garantiscano sicurezza sanitaria»

Polizia penitenziaria«La situazione allarmante per il rischio di esposizione a malattie infettive nel carcere di Trento, denunciata dal Sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe), purtroppo non è una novità. Avevo sollevato il problema ancora nel novembre 2014, con un’interrogazione al ministro della giustizia Orlando e con una lettera all’allora assessore provinciale alla salute Borgonovo Re. A distanza di oltre un anno la situazione pare nettamente peggiorata e chiediamo pertanto al ministro e all’assessore Zeni di intervenire subito per risolvere la situazione prima che degeneri». Lo scrive in una nota il deputato M5S Riccardo Fraccaro.

«Già nel novembre 2014 – spiega Fraccaro – avevo portato all’attenzione del ministro della giustizia e dell’assessore provinciale alla salute il fatto che le misure per garantire la sicurezza sanitaria al personale di polizia penitenziaria del carcere di Spini di Gardolo fossero insufficienti. Nel corso di una mia visita presso la struttura carceraria ho appreso che nei casi in cui vi sia un sospetto di contagio, gli operatori e i detenuti vengono inviati in visita esterna senza alcuna informazione e prevenzione che li tuteli. Ad esempio, in tali circostanze, le traduzioni verrebbero effettuate in assenza di strumenti semplici ed economici, come mascherine e guanti, indispensabili per evitare l’insorgere di ulteriori spiacevoli conseguenze. È quindi necessario che il ministro della giustizia e l’assessorato alla sanità intervengano immediatamente mettendo a disposizione idonei strumenti di prevenzione, per riportare la sicurezza sanitaria del personale che lavora nel carcere di Trento entro limiti accettabili».

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: