Riccardo Fraccaro BLOG

Per chi suona la campanella

ImmaginefddfdfL’astio tra Letta e Renzi, durante il passaggio delle consegne a palazzo Chigi, dimostra in modo impietoso che la staffetta di Governo è solo la resa dei conti interna al Partito Democristiano.
Il nuovo e l’ex premier non si sono neppure guardati in faccia, i loro sguardi rivolti altrove sono la fotografia delle menzogne di Renzi a Letta. Tra due leader dello stesso partito che fino a pochi giorni fa si scambiavano atti di stima e promesse di collaborazione ora è una guerra fredda, combattuta a suon di tradimenti, inganni, sabotaggi, trappole e falsità.
La stessa scena si ripeterà presto, quando Renzi se ne andrà freddamente e non avrà il coraggio di guardare in faccia i cittadini dopo avergli mentito sui miracoli che avrebbe compiuto. Ecco a chi Napolitano affida la guida del Paese: ad un patetico doppiogiochista disposto a tutto per la poltrona. E gli italiani lo sanno. La campanella suonerà presto anche per Renzi.

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: