Riccardo Fraccaro BLOG
  • Vincenzo Caso: la Legge di Stabilità e l’influenza delle lobby

    Il mio amico e collega Vincenzo Caso denuncia l’influenza dei lobbisti sulla più importante legge emanata in questa legislatura: la legge di stabilità. Che la ripartizione delle risorse dello Stato sia dettata da logiche clientelari e di spartizione è in generale scandaloso, ma diventa vomitevole in questo contesto economico. Io ho visto con i miei…

    Continue Reading ...
  • Trentino Alto Adige. M5S: Senatori autonomisti complici piaga slot machine

    “Le lobby del gioco d’azzardo, che hanno puntato tutto sul Governo VeDrò, ora passano all’incasso. Letta paga il jackpot ai propri finanziatori con una scandalosa marchetta sulla pelle dei cittadini. Con la complicità dei senatori trentini e altoatesini Berger, Fravezzi, Panizza e Zeller è stato approvato un emendamento a causa del quale gli Enti locali…

    Continue Reading ...
  • Le lobby del gioco d’azzardo

    Le lobby del gioco d’azzardo, che hanno puntato tutto sul Governo VeDrò, ora passano all’incasso. Letta paga il jackpot ai propri finanziatori con una scandalosa marchetta sulla pelle dei cittadini. In Senato è stato approvato un emendamento che addirittura estende la già vergognosa sanatoria per le slot machine: ora avranno ancora più tempo per pagare…

    Continue Reading ...
  • La legge di stabilità con le marchette alle lobby

    Viziata da vulnus normativi, piena zeppa di marchette alle lobby e imposta con il voto di fiducia: la legge di stabilità è uno schiaffo di Letta al Parlamento. Sono passati emendamenti dei partiti e dello stesso Governo contrari ai criteri di ammissibilità, che vietano espressamente disposizioni microlocalistiche o settoriali. In questo modo è stato possibile…

    Continue Reading ...
  • #apricontoPresidio notturno di fronte al MEP

    Ieri notte abbiamo proseguito il presidio di fronte al MEF. Non faceva freddo, perché c’era il calore di sentirsi comunità. Per la prima volta i parlamentari vogliono dare soldi ai cittadini invece di prenderli! Abbiamo dovuto protestare per ottenere un decreto attuativo, ora Saccomanni #comunicaiban per poter versare i 2,5 milioni di tagli ai nostri stipendi alle…

    Continue Reading ...
  • Norme ad castam scritte sotto dettatura delle lobby

    I partiti non rappresentano gli elettori, ma i poteri forti. Fanno la legge di stabilità per salvaguardare la cittadella dei privilegi, non il Paese reale. Il provvedimento che stiamo per votare in Aula è pieno di norme ad castam scritte sotto dettatura delle lobby. Lo abbiamo denunciato ed ora possiamo anche fornire le prove: il…

    Continue Reading ...
  • Basta lobbisti! Ecco la lettera alla Boldrini

    Al M5S i lobbisti neanche si avvicinano, ma è inaccettabile che possano occupare la Camera per dettare la legge di stabilità ai partiti! Abbiamo scritto una lettera alla Presidente Bolrdini per porre fine a questo scandalo. I poteri forti non dovrebbero neppure mettere piede in Parlamento! Noi vogliamo la diretta streaming di tutto ciò che…

    Continue Reading ...
  • Maxi condono alla Sorgenia di De Benedetti

    Nella legge di stabilità hanno inserito un maxi condono alla Sorgenia di De Benedetti, tessera numero uno del Pd. È stato approvato nottetempo, forse per la vergogna. E Renzi #cambiaverso nel senso che, ovviamente, si gira dall’altra parte.

    Continue Reading ...
  • La mancanza di trasparenza nell’Ufficio di Presidenza della Camera

    In questo momento mi trovo in commissione bilancio dove si sta discutendo la legge di stabilità. Lo spettacolo è terrificante! Vedere deputati della Repubblica, rappresentanti del popolo italiano, che si adoperano, si sgolano e si prodigano per far approvare la marchetta milionaria a quella fondazione privata amica o a quella società connivente mortifica l’anima. Non…

    Continue Reading ...
  • Il presidio davanti il Ministero dell’Economia

    Oggi siamo stati in presidio davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze con i portavoce dei cittadini in Parlamento. Il M5S mantiene le promesse e restituisce 2,5 milioni di euro alle imprese, ricavati da tagli a stipendi e diarie dei parlamentari. Ma il Governo sta bloccando questi fondi! Nel dl del fare è stato approvato…

    Continue Reading ...